Tecnica Alexander: postura perfetta?

Quando dico che sono un insegnante di Tecnica Alexander capita spesso che la reazione dei miei interlocutori sia quella di raddrizzare la schiena buttando in fuori il petto, irrigidendo le spalle e bloccando il respiro. Reagiscono mettendo in atto quelli che sono considerati i movimenti necessari per ottenere una, faticosa, postura corretta. E hanno ragione: è molto faticosa, ma non è la postura corretta. La postura corretta non è una posizione che possiamo assumere in maniera artificiosa compiendo gesti dei quali non siamo consapevoli.

Se la postura perfetta non è una posizione che si può imparare ed assumere, come si fa quindi a “stare dritti”?

Innanzi tutto preferisco non parlare di postura ma di portamento, tradotto dall’inglese poise, che prediligo come suono e significato. Liberandoci della parola “postura” possiamo iniziare a pensare che il nostro portamento, o se vogliamo il nostro “atteggiamento posturale”, sia qualcosa di spontaneo che possa essere acquisito attraverso l’osservazione dell’uso che facciamo del nostro corpo. Il nostro atteggiamento è definito dall’insieme di schemi motori che si mettono in atto nello svolgere qualsiasi tipo di azione, da quelle quotidiane più semplici a quelle raffinate richieste da specifiche professioni. Questi schemi motori sono costituiti da abitudini, da azioni che compiamo senza essere completamente consapevoli del modo in cui le mettiamo in atto. In queste abitudini, purtroppo, si insinuano spesso tensioni e rigidità che a lungo andare ci portano ad assumere posture inefficienti e a soffrire di dolori.

Cominciamo quindi dal non “tirarci su” forzatamente quando vogliamo assumere una postura corretta. Dedichiamo invece del tempo a noi stessi per capire qual è l’uso che facciamo del nostro corpo: impareremo così a individuare tensioni di troppo e a liberarcene ritrovando un allineamento spontaneo e leggerezza nei movimenti!

Andrea Bolzoni mSTAT

mail: alexander.rogoredo@gmail.com

tel: 328 9730108

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...